contratto e servizi indexpoint - Thedream

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

contratto e servizi indexpoint

CONTRATTO E SERVIZI INDEXPOINT


Molto spesso mi contatta gente e mi chiede informazioni sul contratto Indexpoint, ovviamente il mio è un contratto del 2006 e non uso più i loro servizi dal 2007, però vediamo a grandi linee come funziona il sistema indexpoint, cosa che i rappresentanti che vanno in giro non raccontano correttamente.

Il contratto solitamente ha la durata di 4 anni con canone mensile che può variare da 120 euro circa a 150 euro circa.
Di solito nel contratto ti fanno firmare un finanziamento per cui la cifra mensile sarà da corrispondere alla finanziaria, se il finanziamento non viene accettato possono chiedervi di pagare l'importo tutto in un unica soluzione, oppure firmando assegni,oppure fideiussioni, ecc...
(LEGGETE SEMPRE IL CONTRATTO).
Loro ti danno un computer-stampante-stampante biglietti per poter erogare i servizi (DICONO GRATUITAMENTE) ma in realtà non ti regala niente nessuno, loro nella fattura che ti faranno lo metteranno come costo zero.
Nel contratto viene riportato che bisogna aprire un conto contanti business altro non sarebbe che aprire un conto corrente presso di loro che dovrebbe essere gratuito il primo anno, dal secondo si paga, per cui per poter erogare i servizi bisogna tenere disponibilità di soldi sul quel conto perchè i servizi che andrete a vendere(ricariche telefonini-biglietti spettacoli-spedizioni-ecc..) dovete anticipare voi i soldi.
Tutto il materiale di cui avete bisogno è a vostro carico per cui cartucce per stampante, cartucce per stampante biglietti, carta per stampante, carta stampante biglietti, vetrofanie,ecc.. dovete acquistarlo a vostre spese quando si esaurisce.
In caso abbiate bisogno del tecnico dovete pagare a parte perchè i 200 euro che di solito si danno all'inizio sono solo per l'assistenza tecnica iniziale quando vengono a installarvi il computer e spiegare come funziona il servizio, successivamente lo pagate.
Nel contratto non c'è la possibilità di recesso da parte del commerciante, non lasciatevi ingannare da quello che c'è scritto sul contratto riguardante i 10 giorni, perchè il recesso è solo da parte loro se per caso sul contratto viene messo per iscritto da parte vostra qualche clausola.
Per quanto riguarda i servizi non operando più con loro non so dirvi se funzionano, però sentendo gente che lavora ancora con loro spesso ci sono dei disservizi anche per quanto riguarda le ricariche telefoniche.
Poi bisogna fare attenzione ad altri servizi che vi propongono perchè magari non sono ancora attivi, per esempio in questo periodo vanno dicendo che hanno ITALYPOST e che possono operare come le poste per le spedizioni e quant'altro ma in realtà italypost non è ancora attivo. NON SI PUO' PUBBLICIZZARE UN SERVIZIO CHE ANCORA NON SI HA (PUBBLICITA' INGANNEVOLE).
Nel contratto comunque loro si tutelano e ti scrivono che alcuni servizi potrebbero non funzionare per alcuni periodi o per tutta la durata del contratto e comunque non è imputabile a loro se ciò dovesse succedere, ma in realtà chi ne risponde e sempre l'azienda con cui firmiamo il contratto che poi si deve rivalere su chi gli blocca il servizio.

Leggete sempre tutto in quanto quello spiegato sopra è in riferimento ai vecchi contratti, per cui cambiandoli spesso possono cambiare anche le condizioni generali.


Chiunque fosse interessato a partecipare alla raccolta firme può andare  QUI

Torna ai contenuti | Torna al menu